La “Giornata della Memoria” al Colle: l’intervento di Mattarella (video)

Al palazzo del Quirinale le celebrazioni della ”Giornata della Memoria” per ricordare la Shoa. Presenti il presidente della Repubblica Sergio Mattarella, la presidente della Camera Laura Boldrini, il presidente del Senato Pietro Grasso, ministri, i rappresentanti della Comunita ebraica di Roma, il sindaco di Roma Virginia Raggi. 

Mattarella e la Giornata della Memoria

«La Giornata della Memoria non ci impone soltanto di ricordare, doverosamente, le tante vittime innocenti di una stagione lugubre e nefasta. Ma impegna a contrastare, oggi, ogni seme e ogni accenno a derive che ne provochino l’oblio o addirittura ne facciano temere la ripetizione», ha affermato Mattarella. «Ancora oggi dobbiamo chiederci: come è possibile che, sotto forme diverse – che vanno dal negazionismo, alla xenofobia, all’antisionismo, a razzismi vecchi e nuovi, al suprematismo, al nazionalismo esasperato – com’è possibile che ancora oggi si sparga e si propaghi il germe dell’intolleranza, della discriminazione, della violenza?».

Auschwitz e l’orrore nazista

«Auschwitz, oggi, è diventato un monumento contro l’orrore nazista. Ma è, e deve essere, anche la testimonianza, presente e consapevole, di quali sciagure sia capace di compiere l’uomo quando abbandona la strada della convivenza e della solidarietà e imbocca la strada dell’odio».