In azione a Roma 5 ladri acrobati. Tutti rom. Stavolta sono finiti in manette

A Roma sono spuntati anche i ladri acrobati. Tutti rom. Ma nonostante la loro velocità di esecuzione, sono finiti in manette. Ad agire è stato un maresciallo dei carabinieri. Era libero dal servizio e stava facendo rientro a casa a bordo della sua moto, in via Gianfrancesco Albani, in zona Pio XI. All’improvviso ha notato cinque persone, con agilità, arrampicarsi sul balcone del primo piano di uno stabile.

I ladri acrobati arrestati in flagrante

Immediatamente ha avvisato i colleghi carabinieri del Nucleo Operativo della Compagnia Trionfale. Sono passati solo pochi minuti. Gli uomini in divisa sono arrivati sul posto e hanno bloccato i ladri acrobati che avevano già forzato la porta finestra ed erano entrati nell’appartamento.In manette sono finiti cinque persone, nate a Roma ma di origini rom, di età compresa tra i 16 e 31 anni, tutti con precedenti.

Il minore accompagnato al centro di prima accoglienza

I cinque dovranno rispondere di furto in abitazione in concorso. Il sedicenne è stato accompagnato presso il centro di prima accoglienza di via Virginia Agnelli mentre i quattro maggiorenni sono stati accompagnati in caserma, a disposizione dell’Autorità Giudiziaria, in attesa del rito direttissimo.