Il film sulla vita dolente di Dalida in Italia a febbraio su Rai1 (video)

Dalida, il nuovo film sulla celebre cantante italo-francese, sarà trasmesso in prima assoluta su Rai1 mercoledi 15 febbraio. La pellicola, uscita in Francia mercoledì scorso, è diretta dalla regista e scrittrice Lisa Azuelos e interpretata da Sveva Alviti nel ruolo della famosa cantante di origine italiana.

A Riccardo Scamarcio è affidato il ruolo di Orlando, fratello e produttore della indimenticabile Jolanda Gigliotti, in arte Dalida. Nel cast figurano altri attori italiani quali Alessandro Borghi, Valentina Carli e Brenno Placido.

Una vita piena di dolore

Una coproduzione franco-italiana di Pathé Production in collaborazione con Rai Cinema. Il film ripercorre interamente la vita e la carriera dell’artista a partire dalla nascita al Cairo nel 1933 fino al suicidio a Parigi nel 1987. A trent’anni dalla morte, appunto, il film di Lisa Azuelos propone il ritratto intimo di una donna assoluta, complessa e solare, una donna moderna in un’epoca che lo era molto meno. Una vita piena di eventi luttuosi: dal suicidio di Luigi Tenco a quello del primo marito Lucien Morisse. 

Sveva Alviti scelta tra duecento candidate

Per interpretarla Sveva Alviti – scelta tra oltre 200 candidate – ha dovuto lavorare sodo, come confessa a Io Donna: “È stata tosta in generale: ho dovuto studiare francese varie ore al giorno, imparare a ballare, cantare, camminare, muovermi come lei, mettere una protesi al naso e i denti finti per assomigliarle di più. Mi sono guardata tutti i documentari che mi ha indicato il fratello di Dalida, Orlando, che è stato il nostro punto di riferimento. Credo sia stato lui il suo amore più grande, il vero uomo della sua vita: sempre presente, produttore, migliore amico”.