Forze Armate evacuano popolazione della Valle Castellana nel teramano

Le Forze Armate stanno evacuando la popolazione della Valle Castellana, in provincia di Teramo, completamente isolata da 4 giorni per il maltempo. Da ieri, riferisce una nota dello Stato maggiore della Difesa, soccorritori alpini e gli alpini paracadutisti hanno proceduto a prendere contatto con la popolazione, a soddisfare le esigenze immediate e a predisporre
l’evacuazione. Nel pomeriggio i soccorritori delle Forze Armate hanno raggiunto l’abitato principale e 5 frazioni e hanno proceduto a preparare le zone di atterraggio e a raccogliere le richieste della popolazione. Durante la notte gli alpini paracadutisti hanno pernottato nell’area supportando i locali isolati da giorni. In mattinata è perciò scattata l’attività di evacuazione della popolazione con l’impiego di elicotteri medi e leggeri per prelevare e trasportare la popolazione dalle frazioni isolate alla zona di atterraggio di Valle Castellana e da lì, utilizzando elicotteri pesanti delle Forze Armate, gli evacuati verranno trasferiti ad Ascoli. L’operazione  prevede di evacuare 120 persone e, se le condizioni meteo dovessero peggiorare, si procederà via terra, con l’impiego di mezzo cingolati. “La disponibilità di equipaggiamenti peculiari, che prevedono la possibilità di impiego duale unita ad una capacità di operare in ogni ambiente e in condizioni meteo estreme – spiega la nota – hanno garantito la continuità e l’aderenza del soccorso da parte del personale delle Forze armate”.