«Floris ospite da Fabio Fazio è servizio pubblico? E quanto ci costa?»

Giovanni Floris ospite di Fabio Fazio, con l’assenso di Daria Bignardi, alla faccia della concorrenza e nel nome delle amicizie e della melassa. C’è tutto ciò nella polemica, tutta interna al Pd, innescata da un posto del membro della commissione di Vigilanza Michele Anzaldi, che si chiede: «Chi c’è dietro le strategie di Raitre e del servizio pubblico, Tafazzi? E quanto sono costate ai contribuenti le scelte tafazziane della Rai? Sono le domande alle quali qualcuno dovrebbe rispondere, dopo aver assistito al ritorno in uno studio di Raitre di Giovanni Floris, ospite di Fabio Fazio», scrive Anzaldi, da sempre critico con i vertici (nominati da Matteo Renzi) della Rai. «La vicenda di Floris, infatti, è paradigmatica – spiega Anzaldi – della malagestione incredibile del servizio pubblico. Tre anni fa il conduttore, che guidava il principale approfondimento giornalistico di prima serata della Rai con ”Ballarò” ha chiesto alla Rai di poter avere, oltre alla trasmissione serale, anche una striscia quotidiana in preserale. La Rai ha detto di no, Floris è stato fatto scappare alla concorrenza de La7 e ”Ballarò” è stato prima sorpassato da ”DiMartedì” e poi definitivamente chiuso. Dopo la chiusura, lo spazio è stato affidato ad un giornalista esterno, Gianluca Semprini, la cui assunzione a tempo indeterminato è stata condannata dal Tribunale del lavoro per comportamento antisindacale. Ora anche lo spazio di Semprini è stato cancellato, dopo una serie inarrestabile di flop, e a condurre la prima serata del martedì viene chiamata Bianca Berlinguer. Colmo dei colmi: continuerà a condurre anche la striscia preserale quotidiana delle 18.30, oltre al martedì sera. Quello che on è stato concesso a Floris, motivo per cui ha lasciato la Rai dopo 12 anni di conduzione in prima serata portando alla concorrenza il patrimonio di visibilità creato grazie a Raitre, viene ora permesso alla Berlinguer. Perché? Cosa è cambiato? Qualcuno sbaglia ora o ha sbagliato tre anni fa?», si chiede Anzaldi.

L’ospitata di Fazio a Floris finisce nel mirino

Ma Anzaldi è indignato anche per il fatto che Floris venga ospitato con tutti gli onori da una delle trasmissioni più seguite del servizio pubblico, e tra le prime di Raitre, ovvero ”Che tempo che fa” di Fazio, per presentare il suo libro, com’è accaduto due giorni fa. «Chi è l’editore del libro di Floris? Rizzoli, peraltro, che fa parte del gruppo Berlusconi, concorrente Rai», fa notare l’esponente del Pd.