Ecco com’è stato messo in manette uno degli arrestati per camorra (video)

La polizia ha arrestato Rosaria Pagano. È la sorella del boss scissionista Cesare, uno dei primi registi della terribile faida contro il clan Di Lauro. Diciassette gli arresti in tutto per camorra e droga. La donna viene indicata come la reggente del clan dedito al narcotraffico. L’inchiesta è condotta dai pm Maurizio De Marco e Vincenza Marra, sotto il coordinamento dell’aggiunto Filippo Beatrice. Agli arrestati sono contestati, a vario titolo, i reati di associazione per delinquere di tipo mafioso. Nonché quello di associazione per delinquere finalizzata al traffico di ingenti quantitativi di sostanze stupefacenti. È stato inoltre eseguito un decreto di sequestro preventivo di beni di ingente valore.