Ecco come fu arrestato il padre di famiglia difeso da CasaPound (Video)

Respingono le accuse di resistenza aggravata e rimandano ai video girati in quella giornata in cui tentarono di impedire che due famiglie italiane venissero sgomberate dalla case in cui abitavano da decenni. 

CasaPound: «Difendere gli italiani non è reato»

I ragazzi di CasaPound Italia tornano a difendersi nel giorno in cui si è aperto a Roma il processo per quei fatti di settembre e in un comunicato spiegano che «come si vede dalle tante immagini che documentano minuto per minuto l’accaduto, la nostra resistenza è stata pacifica, a fronte di un atteggiamento brutale da parte della polizia municipale che non ha esitato a lanciare dalla finestra i mobili delle due famiglie e ad ammanettare senza motivo uno degli occupanti, un padre di famiglia peraltro in cattive condizioni di salute».  «Il Campidoglio – prosegue la nota del movimento – ha fatto ricorso alla forza pubblica per allontanare dalla loro casa famiglie con anziani e disabili e noi non potevamo certo esimerci dall’intervenire. Difendere gli italiani non è ancora diventato un reato, non potranno condannarci per questo».