Clochard accoltellato a Roma, fermati un libico e un iracheno

Vi sarebbero un iracheno e un libico, entrambi di 24 anni, fra gli autori dell’aggressione a un clochard sardo di 53 anni avvenuta la sera di mercoledì a Roma. I due, senza fissa dimora, sono stati denunciati a piede libero con l’accusa di lesioni personali aggravate, mentre i carabinieri cercano ancora le altre persone che avrebbero preso parte all’accoltellamento. 

Fra i clochard una lite per una birra

I due sono stati riconosciuti dalla vittima, che si trova ancora in osservazione in ospedale, attraverso il confronto fotografico. Il 53enne sardo trascorreva le serate nella zona di piazza Vittorio insieme insieme a un altro senzatetto. Durante una di queste serate, cui si univano anche altri clochard, il 53enne è venuto alle mani con un altro uomo per una birra. Ne è scaturita una rappresaglia, culminata poi con l’accoltellamento nei pressi del non lontano teatro Brancaccio.