Atti osceni davanti a un asilo nido: arrestato un romeno a Scandicci

Ancora un caso di atti osceni davanti a una scuola. Questa volta gli atti osceni sono avvenuti davanti a un asilo nido. Arrestato un cittadino romeno di 29 anni. È successo a Scandicci (Firenze), in via Michelucci, davanti all’asilo nido “Albero Mago”. Un genitore, dopo aver accompagnato il proprio figlio a scuola, ha notato un’auto con a bordo un uomo che sostava davanti l’asilo, destando sospetto, e pertanto ha chiesto l’intervento dei carabinieri. I militari dell’Arma giunti sul posto hanno trovato l’uomo con i pantaloni slacciati intento a masturbarsi. Si tratta di un romeno, classe 1988, incensurato, che è stato arrestato per atti osceni in luogo pubblico aggravati. Dopo la compilazione degli atti è stato messo a disposizione della magistratura fiorentina.

Atti osceni, il precedente a Roma

Un caso analogo era successo a Roma, nei pressi via Apuania. Un etiope di 40 anni era stato arrestato dopo che era stato scoperto con i pantaloni abbassati ed intento a masturbarsi davanti a una scuola. E alla presenza di numerosi bambini. Un testimone aveva segnalato la vicenda alla polizia. Subito dopo gli agenti avevano individuato l’uomo. Lo straniero aveva cercato di allontanarsi frettolosamente, ma era stato bloccato. Poi, era stato arrestato per atti osceni in luogo pubblico.