Al via la demolizione della palazzina di Ponte Milvio crollata a settembre (Video)

Sono cominciate oggi le operazioni di demolizione della palazzina di Ponte Milvio a Roma, parzialmente crollata nella notte tra il 23 e il 24 settembre scorso. Nei giorni scorsi i residenti hanno potuto prendere le ultime cose dalle abitazioni dichiarate inagibili dai Vigili del Fuoco. Intanto, pompieri, periti, inquirenti e consulenti del tribunale al lavoro sull’inchiesta che ha portato allo schianto al suolo della palazzina situata in Via della Farnesina – e per cui è stato aperto un fascicolo per disastro colposo intestato al pm Carlo Lasperanza – sono sempre più inclini a propendere per un cedimento del terreno su cui si impiantano le fondamenta della struttura dovuto probabilmente alle infiltrazioni d’acqua che avrebbero minata stabilità e solidità della struttura.

Al via la demolizione della palazzina di Ponte Milvio

Le certezze, comunque, potranno essere individuate e accertate solo a demolizione avvenuta: specie se – come si è ormai inclini a pensare – le cause del crollo risiedono nel sottosuolo. Origini del crollo a parte, comunque, date le lesioni e le macerie, la demolizione della palazzina si è resa necessaria per il pericolo di ulteriori spostamenti del terreno e, dunque, di possibili nuovi crolli. Questo disastro, daltronde, ha già coinvolto, oltre agli abitanti dello stabile evacuato, anche gli inquilini delle 3 palazzine adiacenti, anch’esse a rischio. Stiamo parlando in tutto di circa 70 famiglie, o meglio, approssimativamente, di 130 persone costrette ad abbandonare la propria casa…