A Cerignola il commosso omaggio della Puglia a Salvatore Tatarella

Sono venuti da tutta la Puglia  per rendere omaggio a Salvatore Tatarella. Ai funerali dell’esponente della destra italiana ha partecipato, questo pomeriggio, al Duomo di Cerignola, una folla numerosa e commossa. Tutti si sono stretti in un abbraccio corale intorno alla moglie Paola e ai figli Annalisa, Fabrizio e Giuseppe. C’era  Angiola Tatarella, la moglie del grande Pinuccio fratello di Salvatore. C’erano molti sindaci con le fasce tricolori guidati dal sindaco di Cerignola Franco Metta,  uomo che ha svolto il suo  percorso politico prima nel Msi e poi in An. Numerosi i consiglieri regionali. Presenti anche i gonfaloni della Regione Puglia, del Comune di Bari e di quello di Cerignola.

Non poteva mancare, a Salvatore Tatarella, il commosso saluto della destra italiana e di quella pugliese.  Hanno preso parte alla cerimonia Maurizio Gasparri, Ignazio La Russa, Italo Bocchino insieme con i senatori  Aldo Di Biagio e Luigi D’Ambrosio Lettieri.

Una addio intenso e partecipato a un uomo che ha svolto  la sua vita all’insegna della passione politica e dell’amore per la sua terra.