Fitto: «Domani nasce a Roma un nuovo soggetto liberalconservatore»

«Domani all’Hotel Ergife, a Roma, nasce un soggetto politico liberalconservatore, inserito in un filone che richiama – in Italia – ciò che il centrodestra doveva essere e non è stato, e – in Europa – la tradizione dei più moderni  movimenti di centrodestra occidentale». Così Raffaele Fitto, leader dei Conservatori e Riformisti, promotore della Convenzione Blu.

Fitto: evidente il legame con i Tories

«È significativo – aggiunge – il nostro legame con i Tories inglesi: nella triplice forma dell’adesione al gruppo parlamentare europeo Ecr, alla fondazione New Direction (creata a suo tempo dalla signora Thatcher), all’alleanza Acre (che unisce partiti e movimenti
liberalconservatori non solo europei). La manifestazione del 28 – spiega Fitto – è la terza tappa di un cammino che il 5-6 novembre, con decine di personalità, ci ha portato a scrivere un programma innovativo (su Europa, tasse, spesa, debito, lotta alla burocrazia,
ecc) e il 17 dicembre ci ha portato a un patto con rilevantissime forze civiche e territoriali».

«Stiamo scegliendo il nome del movimento»

E poi aggiunge: «Stiamo scegliendo anche il nome del nostro movimento insieme a tutti coloro che si sono iscritti sul sito www.laconvenzioneblu.it. Nel centrodestra del futuro – conclude il leader dei Cor – con elezioni primarie, è vitale che si confrontino in una virtuosa sfida di idee l’opzione lepenista e l’opzione liberalconservatrice. Ognuno farà la sua parte. Da noi viene una chiamata ai delusi, agli astenuti, agli elettori in cerca di un centrodestra credibile, moderno, riformatore».