Legge elettorale, Brunetta: Renzi non faccia il furbo, spetta al Parlamento

Ore decisive per dipanare la matassa della legge elettorale. Aspettando la fatidica data del 24 gennaio, quando la Corte costituzionale si pronuncerà sulla riforma, le posizioni in campo cominciano la partita delle dichiarazioni e delle esplorazioni. “La prossima legge elettorale deve avere una forte base proporzionale. Renzi insiste con il Mattarellum, faccia. E’ isolato e resterà isolato”, dice il capogruppo azzurro a Montecitorio, Renato Brunetta, intervistato da  SkyTg24.

Legge elettorale, Brunetta: Renzi non faccia il furbo

“Vedremo la sentenza della Corte costituzionale, ma che sia il Parlamento a costruire la legge elettorale, sulla base della sentenza della Corte ma con dignità democratica: pensare di farsi fare le leggi dalla Corte è offensivo per la Corte, che non ha questo compito”, ha spiegato Brunetta aggiungendo ironico che le leggi elettorali fatte contro qualcuno portano male. “Finiscono per danneggiare chi le fa – ha spiegato – Renzi non faccia il furbo, faccia una legge elettorale che rappresenta il popolo e abbia la forza per governare”.

Salvini: si voti in primavera

Sul fattore tempo spinge invece Matteo Salvini che è tornato a premere il tasto delle elezioni subito. “In questo momento drammatico per il Paese bisogna fare presto: la Corte costituzionale martedì dia agli italiani e al Parlamento una legge elettorale con cui andare a votare subito. Noi siamo pronti ad andare a votare in primavera”, ha detto il leader della Lega incontrando la stampa davanti alla sede della Corte costituzionale in vista della sentenza sull‘Italicum attesa per martedì. Molto cauto, in attesa che si calmino le acque nel Pd, invece, Matteo Colaninno che non svela le carte. “Rispetteremo e valuteremo la decisione della Consulta sull’Italicum con la consapevolezza che il Paese ha bisogno di una legge elettorale in grado di garantire stabilità e governabilità, due elementi imprescindibili per rafforzare la crescita socioeconomica. Il Pd è impegnato a perseguire questo obiettivo”, ha detto il parlamentare renziano.