Tutti i regali ricevuti da Hollande: c’è anche un trono di pelle di zebra

Si chiama Réserve Alma ed è una sorta di caverna di Ali Babà – scrive Le Parisien che ha potuto visitarla – situata all’interno del palazzo che si trova nel 7° arrondissement di Parigi dove vengono custoditi i regali ricevuti dal presidente della Repubblica, François Hollande durante il suo mandato. Cadeaux preziosi ricevuti dai capi di Stato ma anche da anonimi cittadini. Dalla lista dei regali di Hollande emergono doni curiosi e sorprendenti: in quasi cinque anni alla guida dell’Eliseo ne ha ricevuti 2481.

Tutti i regali del presidente Hollande

Ma non gli appartengono personalmente: prima di lasciare la presidenza della Repubblica, Hollande dovrà decidere se donarli a diversi musei o al Mobilier nazionale, il servizio che si occupa di gestire i mobili per le residenze ufficiali della Repubblica. Dal 2012, anno in cui è diventato presidente, Hollande ha ricevuto almeno 4 animali che ovviamente non si trovano nella Réserve Alma: due cavalli, un dromedario del Mali e uno splendido labrador nero.Una femmina di due mesi e mezzo che è stata chiamata Philae, come la sonda europea che si è posata sulla cometa. Il dono risale al 2014 ed è opera dell’associazione degli ex combattenti francesi di Montreal, nel Canada francofono, il regalo consolida una tradizione della Quinta repubblica francese di affiancare agli inquilini dell’Eliseo un cane labrador, razza reputata per la sua fedeltà e il suo coraggio. Tra i regali custoditi nella caverna anche strumenti musicali, tappeti, armi, sculture, profumi, addirittura un trono in pelle di zebra regalato dal Sud Africa. I doni più preziosi, come i gioielli di valore, sono chiusi in una cassaforte. Ogni regalo viene classificato con cura. Se ne occupa Luigi Ottavi, un restauratore che lavora alla Réserve Alma dal 1982