Toti: una manifestazione comune contro il governo Renziloni

Centrodestra in piazza contro il nuovo esecutivo Gentiloni. A lanciare l’idea della piazza per protestare contro il quarto governo scelto dal Colle sono stati Matteo Salvini e Giorgia Meloni. Il primo appuntamento è stato organizzato dalla Lega per i prossimi 17 e 18 dicembre. Segue la manifestazione promossa da Fratelli d’Italia per il 22 gennaio. Ora anche Forza Italia è pronta a una manifestazione. «Se per gennaio – ha detto Giovanni Toti – le opposizioni decideranno di organizzare una manifestazione comune contro il governo “Renziloni” mi troveranno certamente d’accordo».

Governo, Forza Italia pronta a una manifestazione a gennaio

Il presidente della Regione Liguria, che è anche consigliere politico di Berlusconi, ha puntualizzato che «i gazebo organizzati dalla Lega Nord il prossimo fine settimana contro il governo “Renziloni” hanno tutta la mia solidarietà e amicizia. Se passerò davanti a un gazebo li saluterò con affetto, ma ho altri impegni istituzionali. Le persone che hanno votato no al referendum per numerose ragioni, tra le quali la bocciatura di un governo che non ha saputo dare risposte al Paese, non trovano nessuna risposta nel governo Gentiloni. Una sbiadita fotocopia del governo Renzi appoggiato da una maggioranza ancora più risicata e variopinta. Con un programma politico analogo». Quanto alle scelte del M5s «il fatto che Beppe Grillo dal palco di un teatro annunci l’uscita di un gruppo dal Parlamento la dice lunga: se qualcuno la racconta fuori dall’Italia, penso che l’opinione pubblica estera resterebbe assai perplessa. Ogni gruppo parlamentare si regoli come crede, Forza Italia ha annunciato un opposizione seria, rigorosa e serrata al governo Gentiloni».