Roma, tiratori scelti e agenti in bicicletta per sorvegliare il Capodanno

Tiratori scelti, pattuglie a cavallo, poliziotti in bicicletta, fioriere antisfondamento,  controlli di polizia con metal detector sui ponti di Roma per garantire la sicurezza durante le iniziative del Capodanno.

Sono alcuni degli elementi del piano di sicurezza predisposto dal questore Nicolò D’Angelo e articolato sulle 24 ore. A completare il dispositivo, pattuglie a piedi e della polizia fluviale che sorveglieranno la città navigando sul Tevere. 

Sorvegliati speciali il Colosseo e Circo Massimo dove si prevede un “consistente” afflusso di persone per gli eventi che inizieranno a partire dalle 22.30 di domani. Cinque i varchi di accesso all’area dove saranno effettuati i controlli di sicurezza.

Il piano prevede inoltre il presidio di tutte le maggiori piazze della Capitale, con particolare attenzione a piazza Venezia, piazza di Spagna, piazza Navona, Campo de’ Fiori, piazza del Popolo, Fontana di Trevi, Gianicolo ed Eur. A San Pietro resta ancora in vigore lo specifico piano di sicurezza adottato per l’anno giubilare.