Rom tenta furto in casa di Di Pietro: inseguito e catturato in poche ore

Due malviventi incappucciati hanno cercato di entrare nella casa di Antonio Di Pietro, nel quartiere Marigolda di Curno, alle porte di Bergamo. I due sono stati notati da una vicina di casa dopo aver sfondato un muretto con un’auto. La donna ha immediatamente chiamato le forze dell’ordine. I carabinieri sono giunti sul posto prima che i ladri riuscissero a entrare nella casa dell’ex parlamentare dell’Idv: i due malviventi sono scappati in auto, inseguiti dai militari. L’auto, una Golf bianca con targa svizzera rubata, è stata abbandonata durante la fuga. Uno dei ladri è stato arrestato dai carabinieri nella zona del fiume Brembo. L’altro è riuscito ad attraversare il corso d’acqua e dileguarsi.

Tentato furto a casa Di Pietro: intervengono i carabinieri

Durante l’inseguimento i carabinieri hanno anche esploso alcuni colpi in aria, dopo che uno dei malviventi aveva speronato la pattuglia con la Golf: nessuno è rimasto comunque ferito. Uno dei due ladri si è arreso ed è stato appunto arrestato: si tratterebbe di un rom residente a Dalmine. Sono proseguite poi le ricerche del complice, fuggito a piedi nelle vicinanze del fiume: non è però stato rintracciato.