Renzi si dimette: “L’esperienza del mio governo finisce qui”

“L’esperienza del mio governo finisce qui, la prima poltrona che salta è la mia. Domani salirò  al Quirinale per rassegnare le mie dimissioni”. Matteo Renzi ammette la sconfitta nella conferenza stampa a Palazzo Chigi, non senza un momento di commozione.”Tutto il Paese sa di poter contare su una guida autorevole e salda come quella del presidente Mattarella”.  Con le dimissioni da presidente del Consiglio  Renzi “prende atto del fatto cha ha legato le sorti del suo governo a questa riforma che ha tentato di imporre al Paese pur non avendo il consenso”.

Il popolo italiano “ha parlato in modo inequivocabile chiaro e netto”.   “Il no ha vinto in modo straordinariamente netto, ai leader del No congratulazioni e augurio di buon lavoro nell’interesse del Paese dell’Italia e degli italiani”. Il premier sconfitto rilancia ora la palla al fronte del No per approvare una nuova legge elettorale. Da lunedì 5 dicembre comincia davvero una nuova fase politica.

Le dimissioni annunciate da Renzi dopo la sconfitta al referendum diventano immediatamente breaking news nel mondo. “Renzi si dimette dopo la dura sconfitta”, scrive la Bbc. “Il premier lascia”, titola anche il Guardian, mentre il Washington Post dà la notizia delle dimissioni dopo la “sonora sconfitta al referendum”. Riportano in apertura le dimissioni di Renzi anche El Pais, The Telegraph e la Cnbc.