Putin: «Pronti ad affrontare qualsiasi minaccia. Noi siamo i più forti»

La Russia deve essere pronta ad affrontare qualsiasi minaccia. Lo ha detto Vladimir Putin, nel corso di un vertice del ministero della Difesa di Mosca. «Abbiamo ancora molto da fare», ha dichiarato il leader del Cremlino. «Però allo stesso tempo già oggi possiamo dire di essere i più forti».

«Più forti di qualsiasi aggressore»

Per capire la forza della Russia, «bisogna tenere conto di molti fattori». Non bisogna limitarsi al campo militare. Ma valutare anche quelli storici, geografici e interni alla società». Proprio su queste basi, «possiamo dire con sicurezza che al giorno d’oggi siamo più forti di qualunque potenziale aggressore: qualunque».

Putin: vietato rilassarsi e commettere errori

Il presidente russo ha poi lanciato un monito ai generali e ai funzionari del ministero della Difesa. «Non possiamo rilassarci, nemmeno per un minuto», ha detto Putin. «Se facciamo errori nella modernizzazione delle forze armate,  della marina militare e nella preparazione dell’esercito, la situazione può cambiare molto velocemente».

I missili balistici

«La quota degli armamenti moderni delle forze nucleari russe ammonta a quasi il 60% del totale», ha dichiarato Putin. «Ciò è stato permesso dal fatto che alle forze armate russe sono stati forniti 41 nuovi missili balistici». Secondo il ministro, inoltre, «nelle forze missilistiche strategiche, il 99% dei sistemi di lancio si trova allo stato di pronto impiego e oltre il 96% in disponibilità costante al lancio immediato».