Patteggia la maestra accusata di maltrattamenti: deluse le famiglie

L’inchiesta che la vede al centro delle accuse per presunti maltrattamenti inferti – a morsi, strattonamenti, urla, insulti e pugni – a 14 bambini, sui piccoli alunni, si aggiorna alla decisione del gup di Milano, Valerio Natale, arrivata al termine dell’udienza con le parti (l’accusa è stata rappresentata dal pm Daniela Bartoluccidi patteggiare con la maestra Milena Ceres, coordinatrice dell’asilo Baby World Bicocca di Milano, la pena di 2 anni e 9 mesi. La donna, difesa dai legali Jacopo Pensa e Paola Boccardi, si trova agli arresti domiciliari dal luglio scorso, da quando, cioè, è stata arrestata in flagranza di reato…

Patteggia la maestra accusata di maltrattamenti

Una determinazione arrivata al termine di un’udienza che ha portato in aula la tensione accumulata nel tempo da molti genitori dei piccoli coinvolti nel caso, che si si erano opposti, in quanto parti lese, alla possibilità di patteggiamento di Milena Ceres la cui difesa, già a partire dai prossimi giorni, chiederà la revoca al gup della misura cautelare dei domiciliari (scontata visto l’accoglimento del patteggiamento) richiedendo contestualmente, poi, l’affidamento in prova ai servizi sociali. Una vicenda a dir poco controversa, nell’ambito della quale resta indagato, invece, Enrico Piroddi, titolare dell’asilo (oggi chiuso e sotto sequestro), anche lui accusato per maltrattamenti nell’ambito della stessa inchiesta.

Resta indagato il titolare dell’asilo sotto sequestro

Per l’uomo, libero, si avvicina ora un processo da affrontare con rito ordinario. I due sono stati arrestati, in flagranza di reato, il 27 luglio scorso. I carabinieri sono intervenuti “in diretta” dopo avere visto le immagini dei maltrattamenti ripresi dalle telecamere dell’asilo che stavano monitorando da settimane. Nei filmati sono stati documentati urla, insulti, percosse, minacce, ma anche imboccamenti forzati, immobilizzazioni nei lettini e punizioni al buio: comportamenti raccapriccianti compiuti a danno di piccoli di età compresa tra i dieci mesi e i due anni. Loro, la loro pena, l’hanno già amaramente scontata…