Napoli, pranzo per i poveri nel Duomo. Con il cardinale Sepe pizzaiolo (video)

Il Duomo si è trasformato in un ristorante per accogliere tutti i bisognosi della città. Il pranzo è stato offerto dalla curia. Protagonista assoluto il cardinale Sepe. È stato lui  a dare il via ai banchetti preparando e infornando, personalmente, una delle centinaia di pizze che sono state offerte ai presenti. I poveri erano schierati su lunghissime tavolate che hanno impegnato tutta la navata principale del Duomo. Una giornata di festa e di allegria per dimenticare, anche solo per poco tempo, le difficoltà quotidiane.

Pizza e mozzarella ai poveri

Ai poveri è stata offerta la pizza, il tradizionale panuozzo e un po’ di mozzarella. Poi, a sorpresa, a ognuno di loro è stato dato un buono con il quale potranno andare in alcuni negozi che sono gestiti un po’ anche dalla Caritas dove possono prendere un capo di vestiario. Per la prima volta la grande riunione, con centinaia di poveri, è avvenuta nel Duomo. La scelta della sede ha destato stupore. Ma è stata individuata perché il salone del palazzo arcivescovile – dove ogni anno avviene il pranzo –  è oggetto di lavori di ristrutturazione-