Milano, litiga con la fidanzata e le stacca l’orecchio a morsi

Una cena con qualche bicchiere di troppo, parole che prendono a uscire con sempre maggiore libertà fino a scollegarsi del tutto dal cervello fino ad arrivare, offesa dopo offesa ad una lite furibonda tra due fidanzati con lei che ci rimette mezzo orecchio strappato a morsi dal fidanzato. Non è accaduto in una tribù di antropofagi ma nella civilissima Milano.

Alla base del litigio finito a morsi una cena con troppo vino

Protagonisti, un uomo di 44 anni e la sua giovane compagna, di soli 28. Tutto comincia perchè lui, reso sempre più audace dal vino tracannato durante la cena, avrebbe cominciato a prendere di mira i suoceri. Prima con qualche parolina, poi con qualche apprezzamento poco gentile fino a farne il bersaglio dei suoi continui insulti. La donna, ovviamente non è stata a sentire e quando ha potuto ha restituito pan per focaccia chiamando in causa la famiglia di lui. Ne è nata una colluttazione dove l’uomo ha impiegato tutto il proprio corpo, bocca e denti compresi con i quali ha prima afferrato il naso della fidanzata per poi passare all’orecchio di cui ha staccato a morsi un pezzo dell’elice, cioè la parte alta del padiglione.

La donna, 28, è ricoverata a Niguarda

La donna è stata ricoverata all’ospedale Niguarda, dove tuttora si trova, mentre l’uomo è stato indagato per lesioni. E’ successo in un appartamento di via Vallazze, dove i due sono andati a vivere insieme da pochi mesi dopo tre anni di fidanzamento.