Milano, barriere antisfondamento per le vie dello shopping e i mercatini

A Milano saranno posizionate barriere anti-sfondamento nelle zone dove, in occasione delle feste di Natale, ci sarà una maggiore concentrazione di persone, come vie dello shopping e mercatini natalizi.

Dieci i punti di presidio 

Le barriere sono una misura di sicurezza in più decisa dalla prefettura dopo l’attentato di Berlino: saranno gli addetti del Nuir, Nucleo di intervento rapido della Polizia locale di Milano a posizionare gli ostacoli fissi, che rimarranno fino all’Epifania. Ogni barriera sarà composta da new jersey, strutture di cemento armato che pesano circa 40 quintali l’uno.

Dieci i punti di presidio individuati: zone particolarmente affollate nel periodo delle festività (asse San Babila – Piazza Duomo – Castello Sforzesco, piazza Gae Aulenti, Darsena). La zona del centro e quelle dei mercatini di Natale saranno presidiate anche dalle pattuglie della Polizia locale: in questi giorni sono circa 60/70 quelle presenti, ma cresceranno fino a diventare 110 a Capodanno.

Garantire un Natale sereno

“Sono dei provvedimenti presi a tutela dei cittadini per garantire un Natale sereno – ha spiegato l’assessore alla Sicurezza Carmela Rozza incontrando la stampa – è bene precisare che non ci sono segnalazioni specifiche di attentati su Milano ma c’è più che altro la preoccupazione che qualcuno possa emulare l’episodio di Berlino. Inoltre ogni città non si può mai considerare a rischio zero”.

Il sistema di videosorveglianza

Accanto alla polizia locale sul territorio ci sarà la “polizia virtuale composta dal sistema di video sorveglianza delle 2 mila telecamere monitorate dalla centrale operativa di via Drago”, ha spiegato il comandante della Polizia locale Antonio Barbato. L’accesso dei Tir in città “verrà monitorato con le telecamere – ha concluso – e se qualcuno, ad esempio, non dovesse rispettare i limiti per noi scatterebbe subito l’allarme“. In occasione di Capodanno la Polizia locale predisporrà un piano straordinario per monitorare il centro e la periferia con le pattuglie. In centro le pattuglie saranno fino alle tre di notte mentre in periferia fino alle 6 del mattino.