Meloni: «Il centrodestra elabori una legge elettorale. Ecco le nostre idee» (video)

«La nostra proposta al resto dei partiti del centrodestra è di organizzare un tavolo». Va elaborata «una nostra proposta di legge elettorale da presentare a Renzi». Lo afferma Giorgia Meloni. «La nostra idea è di partire dall’Italicum». E precisamente da quelle modifiche minime che si presume avranno un vizio di incostituzionalità». Sarebbe auspicabile che il centrodestra «riesca a trovare una posizione comune». Anche in vista delle consultazioni al Colle.

La proposta di legge elettorale del FdI

  1. Eliminazione dei capilista bloccati
  2. Introduzione delle preferenze.
  3. Magari si può prevedere un minimo di quota bloccata.
  4. Eliminazione del ballottaggio con la previsione di soglie diversificate così come di premi di maggioranz
  5. Oltre alla soglia del 40%, introduzione di una al 37% da poter dare alla coalizione.

Primarie normate per legge

Ma non solo. «Occorre l’adeguamento dell’Italicum per il Senato», dice la Meloni. Oltre a questo la leader di FdI propone «le primarie normate per legge.» È vero quel che dice Berlusconi, qsenza una legge si rischiano brogli. Proprio per questo, «chiedo a tutto il centrodestra di fare una proposta di una nuova legge elettorale che preveda anche le primarie». 

Non appoggiare inciuci

Chiaro anche il timing: «Entro Capodanno approvare la nuova legge elettorale, a gennaio sciogliere le Camere e poi al voto entro marzo». Non bisogna cedere. «Noi non sosterremo nessun governo, nessuno inciucio o esecutivo che nasca da giochi di palazzo», puntualizza la Meloni. «Per noi è indifferenze chi traghetterà il Paese fino alle elezioni, se Grasso, Padoan o Sbirulino»..