L’anno di papa Francesco: aperture per divorziati e migranti, lotta ai preti pedofili

È stato un anno faticoso, il 2016, per papa Francesco. Il Vaticano ha dovuto fronteggiare uno scenario internazionale caratterizzato dalla spietata aggressività dei terroristi islamisti e uno nazionale segnato da povertà e disagio sociale. Ma è stato anche l’anno del Giubileo della Misericordia, che ha attirato a Roma 14 milioni di turisti e pellegrini.

Tuttavia il beneficio per gli alberghi capitolini non c’è stato: molti fedeli hanno trascorso a Roma una sola giornata oppure hanno dormito nelle strutture ricettive a basso costo del Lazio. Su Islam e migranti il Papa ha continuato sulla sua linea di “apertura”, nonostante le paure e le apprensioni suscitate dagli attentati rivendicati dall’Isis. Aperture anche verso i divorziati e il sacerdozio femminile: iniziative che hanno determinato la reazione dell’ala più conservatrice della Chiesa, ostile in particolare alle novità su famiglia e aborto. 

Ecco le date più significative dell’anno di papa Francesco:

20 GEN – Clochard partorisce vicino S.Pietro, Francesco offre ospitalità

6 FEB – Salma San Pio in Vaticano per Giubileo, presenti 60 mila fedeli

12 FEB – Storico incontro a Cuba tra il Papa e patriarca Mosca Kirill

21 FEB – Bergoglio chiede l’abolizione della pena morte

27 FEB – Il Papa a Confindustria: rifiutate la disonestà e stop ai precari

24 MAR – Il Papa lava piedi a 12 rifugiati del centro Cara di Castelnuovo di Porto

8 APR – Il Papa apre a divorziati risposati: ‘non sono condannati per sempre’

16 APR – Il Papa incontra profughi a Lesbo e porta a Roma 12 siriani

 12 MAG – Svolta in Vaticano, il Papa apre al diaconato delle donne

 4 GIU – Giro di vite su abusi pedofilia, via i vescovi che li coprono

25 GIU – Francesco in Armenia: ‘genocidio ha aperto immani catastrofi’. Turchia attacca: ‘mentalità da crociate’

10 LUG – Il Papa dice: “Dio è nel migrante che tanti vogliono cacciare”

27 LUG – Francesco condanna l’attacco terrorista alla chiesa di Rouen (dove viene ucciso il sacerdote Jacques Hamel)  ma afferma: è guerra per interessi, non di religione

31 LUG – Il Papa: ‘Non è giusto né vero parlare di Islam violento’

4 SET – Madre Teresa di Calcutta proclamata Santa davanti a 120mila fedeli

4 OTT – Il Papa in visita privata in Centro Italia prega tra le macerie del sisma

25 OTT – La chiesa non vieta la cremazione ma no a ceneri in casa

1 NOV – Il Papa in Svezia, messa Ognissanti a Malmo coi luterani

4 NOV – Per Radio Maria il terremoto ‘è castigo divino’. Il Vaticano condanna le affermazioni

 21 NOV – Lettera del Papa, i preti potranno assolvere dal peccato di aborto.