I giornali francesi: «In Italia una spettacolare rottamazione di Renzi»

I giornali francesi, specie quelli legati alla sinistra e alle burocrazie europee, fanno allarmismo. Un copione visto e rivisto. Prendono atto del tracollo di Renzi e parlano di clima teso. E’ la stessa strategia mediatica che hanno messo in atto con Marine Le Pen.

Si evidenzia la “rottamazione” del premier italiano

Uno dei primi giornali francesi a commentare il referendum è Liberation. «Spettacolare rottamazione per il presidente del Consiglio italiano sulla riforma costituzionale». Così il suo sito commenta la sconfitta di Matteo Renzi al referendum. E sottolinea che «l’Italia ripiomba in un periodo di incertezza».

«Renzi ha fatto del quesito  un fatto personale»

Per Le Monde, «Renzi aveva fatto del referendum sulla riforma costituzionale un fatto personale». Il premier «è stato costretto a riconoscere la propria sconfitta dopo la bocciatura massiccia del suo progetto da parte degli elettori italiani».

I commenti degli altri giornali francesi

«Matteo Renzi si dimette dopo la bocciatura della sua riforma costituzionale», scrive Le Figaro sul suo sito. «Le dimissioni aprono un periodo di incertezza sia politica sia economica in Italia», sottolinea il quotidiano francese. «Dopo lo shock della Brexit e la crescita dei movimenti populisti, una nuova fase di instabilità nella terza economia della zona euro è possibile». Un governo tecnico, come l’Italia ha conosciuto diverse volte, dovrebbe essere rapidamente nominato. Diversi nomi già circolano per assumere la guida di questo governo, fra questi quello del ministro delle Finanze, Pier Carlo Padoan, allo scopo di rassicurare i mercati.