Gb, solo agenti laureati: la svolta della Polizia per «un servizio più moderno»

Dal 2020 i poliziotti britannici saranno tutti “dottori”: senza laurea non si potrà più indossare la divisa. È la svolta annunciata dalla Polizia di Sua Maestà, che in questo modo punta ad avere un personale più attrezzato culturalmente alle sfide attuali e future.

Il piano del College of Policing

Ad annunciare quella che si presenta come una rivoluzione è stata la Bbc, che ha citato un piano redatto dal College of Policing, l’istituzione che sovrintende all’addestramento e al codice di disciplina degli uomini e delle donne della pubblica sicurezza in Inghilterra e Galles.

Solo laureati nella polizia britannica 

La riforma riguarderà tutti i neo-assunti e mira a «modernizzare il servizio», ha spiegato il National Police Chiefs’ Council, sottolineando la volontà di migliorare la preparazione anche culturale dei poliziotti, per renderli più adeguati ai tempi e ai compiti di lotta al crimine nel presente e nel futuro. Tra le nuove sfide che tutti gli agenti devono essere in grado di fronteggiare, per esempio, il capo della scuola di Polizia britannica, Alex Marshall, ha indicato i cyber-crimini, spiegando che «c’è la necessità che gli agenti possano investigare e raccogliere informazioni online e attraverso i mezzi informatici». Attualmente, secondo i dati delle autorità britanniche, circa il 38% di agenti e funzionari di polizia del regno possiede una laurea o un diploma superiore.