Ecco lo spot del panettone Motta che sta facendo infuriare i vegani (Video)

 

Lo spot è in giro da giorni ma le polemiche non si placano. Recita più o meno così la pubblicità per questo Natale del Panettone tradizionale Motta, il dolce tipico con la ricetta antica: “Per il nostro panettone, noi di Motta avremmo potuto usare tofu tritato, papaja, seitan, alga essiccata e cuocerlo per trenta secondi nel microonde. E invece no. Lo abbiamo preparato seguendo la nostra ricetta originale, dal 1919. Panettone Motta, da sempre, quello di sempre. E da oggi, anche con bacche di goji. Scherzo!”.  

L’ironia della Motta fa infuriare i vegani

Usando l’ingrediente dell’umorismo la nota azienda dolciaria per celebrare Natale e il suo tradizionale panettone, ha scelto di contrapporsi al trend degli ingredienti vegan e senza origini animali. L’intento era chiaramente provocatorio: andare contro coloro che, per scelta, e non solo per seguire una moda, non si alimentano con prodotti aventi origini animali e vegetali, pensando in questo modo di risollevare la salute del pianeta malato e salvaguardare gli habitat delle specie. Forse, lo scopo era anche quello di contrapporsi ad una moda dilagante, che sta assumendo connotati integralisti e punitivi verso chi si alimenta in modo tradizionale. 
Ognuno si alimenta come vuole, ovvio, ma naturalmente al mondo vegano e vegetariano lo spot non è affatto piaciuto. Sui social sono infatti partite le consuete battaglie, alcuni vegani hanno suggerito di mandare mail in massa alla Motta per manifestare il loro disappunto. Non sono mancati poi gli stati con parole forti e denigratorie contro il panettone tradizionale e le industrie alimentari in generale. Tra gli ingredienti proibiti e sconosciut dai vegani c’è anche l’ingrediente dell’umorismo.  Lo spot dal tono ironico e leggero voleva anche  ricordare che alcune cose vanno fatte nella maniera tradizionale così come si fa dal 1919 ignorando le mode del momento. E tra le mode del momento non c’è solo il veganesimo, ma anche la mania di condire con ingredienti estemporanei un dolce tipico pretendendo poi di chiamare Panettone un dolce banalmente al cioccollolato, o con le mandorle o con i frutti di bosco.