Con “Meravigliosa frittura” chiude la campagna del No in Campania (video)

Sulle note di Meravigliosa frittura si è chiusa la campagna elettorale di Forza Italia, Movimento Idea e dei Comitati civici riformatori del No al referendum costituzionale in Campania. Il testo della canzone, sulle note di Meravigliosa creatura di Gianna Nannini, è stato ispirato dalle recenti affermazioni di Vincenzo De Luca. Il presidente della Regione Campania aveva infatti invitato 300 sindaci locali a votare Sì. In particolare, rivolgendosi al sindaco di Agropoli, Franco Alfieri, gli ha imposto di portare almeno 4000 voti e di offrire alla cittadinanza in cambio una frittura di pesce. Alla manifestazione per il No erano presenti i parlamentari di Forza Italia Maurizio Gasparri, Mara Carfagna, Franco Cardiello, Enzo Fasano, e i parlamentari di Idea Gaetano Quagliariello e Guglielmo Vaccaro.

Gasparri: “Sulla Meravigliosa frittura clientelare di De Luca ancora non si indaga”

«Le frasi di De Luca meritano l’attenzione delle Procure e sono scandalizzato perché nei confronti di parole in cui c’è un’ipotesi di reato non si sia mosso un dito», ha detto Gasparri nel corso della manifestazione. «De Luca ha esortato i sindaci a fare clientelismo, a corrompere i cittadini. Siamo di fronte a un dramma che oggi vogliamo trattare con ironia, ma chiediamo a tutti che si rifletta su questo modo di fare che in Campania rischia di condizionare il voto sul referendum. Sulla mega frittura clientelare di De Luca ancora non si indaga. Noi vogliamo – conclude Gasparri – che i cittadini aprano gli occhi e domenica scelgano di votare No anche per condannare questi comportamenti vergognosi e ingannevoli».

Il testo della canzone “Meravigliosa frittura”

“Mari di clientele mobiliterò. Dentro case e imprese mi ritroverai. Turbini e tempeste io scatenerò se tu poi non voterai come voglio. Meravigliosa frittura, col peculato. Meravigliosa paura di andare sotto.  Faccia di bronzo, colpisco in mezzo al cuore. Voglio  i tuoi voti, cerco clientele. Io ti faccio nero se non voti me. Voglio mille voti per  campare meglio. Ruberò i tuoi sogni, fritti t’offrirò.Per fregarti,  dominarti, ingannarti ancora. Meravigliosa frittura, a chi mi vota. Non mangia la mia frittura chi non mi vota. Terra dei fuochi, Cilento, Sannio, Irpinia solo se voti ti ascolto dopo. Meravigliosa frittura, a fuoco lento. Meravigliosa clientela, ti amo tanto. All’improvviso se vuoi stare in paradiso mi cedi il voto in modo indecoroso. Meravigliosa frittura, attenti alla Questura”.