Capodanno speciale: si brinda a teatro con Brignano, Montesano e Proietti…

Non c’è che l’imbarazzo della scelta per brindare al Capodanno con gli artisti del cuore. A Roma si può farlo con Carlo Buccirosso ma anche con il ritorno di Notre Dame de Paris. Il prima e dopo spettacolo di Maurizio Battista in Che sarà? Bo e tutta l’energia dei ragazzi di Footloose – Il musical, con tanto di giochi a premi e villaggio country. Ma anche Leo Gullotta con lo Spirito Allegro e il ritorno di Sandra Milo, proprio per Capodanno.

Capodanno a teatro per brindare con gli artisti

E poi ancora Il Marchese del Grillo, Enrico Montesano, un classico come L’avaro di Molière o una mezzanotte tutta di risate tra Enrico Brignano, Rodolfo Laganà, Virginia Raffaele, Biagio Izzo. Fino al tradizionale spettacolo notturno per il 31 di Sal Da Vinci Italiano di Napoli. Da Nord a Sud il Capodanno si festeggia anche in teatro, con repliche speciali, buffet nel foyer e tante bollicine. Da non perdere a Roma, dove tra mille polemiche è saltato il tradizionale concertone di fine anno a grande festa anche al Teatro Olimpico, prima e dopo lo spettacolo, con Battista e il suo Che sarà? Bo (fino al 15 gennaio), mentre all’Auditorium della Conciliazione arriva Enrico Brignano con Enricomincio da me (fino al 29 gennaio) e all’Auditorium Parco della Musica è di scena, solo per il 31, Gigi Proietti con il suo ormai intramontabile Cavalli di battaglia. Ma è ripartito dal Palalottomatica anche il tour di Notre Dame de Paris, con le musiche di Riccardo Cocciante e Lola Ponce e Giò di Tonno protagonisti (fino al 6 gennaio).

Da Milano a Napoli con Sandra Milo e Ranieri

A Milano la Buena onda di Rocco Papaleo e la sua band saluteranno il capodanno al Franco Parenti (fino al 31 dicembre), mentre al Nazionale si balla sulle note di Footloose – Il musical.  E al Teatro di Vetro proprio per Capodanno torna Sandra Milo, con i sogni di Sandra-bambina, dal vecchio grammofono della nonna, le voci di Tito Schipa, Toti Dal Monte, a Lily Pons. A Napoli tre mattatori in scena per il lungo week end dell’ultimo dell’anno: all’Augusteo è Sal Da Vinci con l’italiano di Napoli, la nuova commedia musicale scritta e diretta con Alessandro Siani e la direzione artistica di Renato Zero. Al Diana, invece, si esibisce Massimo Ranieri. A Firenze, dal film cult di Mario Monicelli, Enrico Montesano arriva venerdì al Verdi con la Roma papalina di inizio ‘800 de Il marchese del Grillo, per la regia di Massimo Romeo Piparo e le musiche originali di Emanuele Friello. A Bologna si potrà festeggiare l’arrivo del nuovo anno con Ornella Vanoni, Belen Rodriguez, il ministro Boschi o la criminologa Bruzzone.