Il “Buon Natale” dei giovani pazienti milanesi in stile “Braccialetti rossi” (video)

Sembra una puntata di Braccialetti rossi, la celebre serie tv della Rai, ma stavolta non è una fiction. Sono i giovani pazienti dell’Istituto dei Tumori di Milano i protagonisti del video e gli interpreti della canzone “‘Palle di Natale” (Smile! It’s Christmas Day). Il video racconta le festività attraverso gli occhi di chi sta affrontando una malattia vissuta come «un’occasione per rinascere». E che nonostante tutto ha «tanta voglia di sorridere». Il brano, che si inserisce nelle playlist natalizie di quest’anno, descrive un Natale diverso. Una festività trascorsa in una corsia di ospedale, tra pacchi, alberi addobbati, tubi, tubicini e flebo. Un Natale con l’angoscia di una diagnosi di tumore ma con la caparbietà di chi vuole solo una festa normale.

“Palle di Natale” sulla falsariga di Braccialetti rossi

“Palle di Natale” è il soprannome che si sono dati scherzando sulle loro teste rimaste senza capelli i pazienti. Sono 29 ragazzi tra i 15 e i 25 anni autori e attori del video. La canzone è anche un mezzo per spiegare che i pazienti adolescenti sono pazienti speciali. Pazienti che necessitano di luoghi di cura dedicati e che spesso hanno minori probabilità di guarire dei bambini, a parità di malattia. Una situazione che, tutti insieme, vorrebbero cambiare. Il brano è stato composto dai ragazzi sotto la supervisione del primario della pediatria oncologica Maura Massimino e di Andrea Ferrari, coordinatore del “Progetto Giovani” della struttura di via Venezian. Il brano è stato arrangiato in base alle indicazioni di Stefano Signoroni, ricercatore della struttura, ma pure musicista e cantante. Dal 2 dicembre la canzone è su iTunes. Il cd, invece, è disponibile contattando l’associazione Bianca Garavaglia onlus, a cui saranno destinati i proventi.