Bambina muore soffocata a scuola: una spugna le ha impedito di respirare

Una bambina di sei anni è morta soffocata in una scuola materna comunale di Pisa. Sull’episodio indaga la polizia. Sul posto è intervenuto subito anche il personale del 118 che ha provato a rianimarla senza riuscirvi. Secondo le prime informazioni la bambina, che sarebbe disabile, avrebbe messo in bocca una spugna che le ha poi ostruito le vie respiratorie.

La bambina era in un’area comune

La bambina disabile morta soffocata ssi trovava in un’area comune quando ha ingerito un oggetto, forse un pezzo di una spugna, che l’ha soffocata. Le educatrice e il personale di sostegno si sono accorti del dramma quando la piccola già non respirava più. L’aula nella quale si è consumata la tragedia è stata posta sotto sequestro dalla polizia che indaga sull’episodio. Sul posto si sono recate subito tutte le autorità cittadine. Il sindaco Marco Filippeschi e l’assessore alle attività educative, Marilù Chiofalo, il prefetto Attilio Visconti, il questore Alberto Francini e il vicecomandante provinciale dei carabinieri, Francesco Schilardi. L’incidente è avvenuto poco prima di mezzogiorno e subito dopo sono stati chiamati tutti i genitori per riprendere i figli e portarli a casa. La scuola, tra l’altro, da domani avrebbe dovuto ospitare un seggio elettorale.