Auto sui binari, il macchinista frena in tempo. Tragedia sfiorata, tutti illesi

Momenti di tensione, sfiorata la tragedia. Evitato all’ultimo secondo lo scontro tra il treno e un’auto. Il tutto è accaduto ad Acquaviva delle Fonti. Un uomo in stato confusionale si è introdotto sulla sede ferroviaria. Era all’altezza del passaggio a livello di Via Cristoforo Colombo, regolarmente funzionante. Ha percorso in auto 700 metri sulla massicciata tra i due binari della linea Bari-Taranto. Lo rende noto l’ufficio stampa di Rete Ferroviaria italiana.

Il treno fortunatamente andava avanti lentamente

Il treno regionale Bari-Taranto, partito da Acquaviva delle Fonti alle 6, viaggiava a velocità ridotta perché in fase di uscita dalla stazione. Il macchinista, accortosi dell’auto sui binari, ha frenato limitando i danni. I passeggeri del treno, il personale ferroviario e il conducente dell’auto sono rimasti illesi. La circolazione ferroviaria è rimasta sospesa tra le stazioni di Bitetto e Acquaviva delle Fonti dalle 6 alle 9; coinvolti otto treni (sette regionali e un Intercity) che hanno registrato ritardi fino a due ore. È stato attivato un servizio sostitutivo con bus tra Bari e Taranto, tra Bitetto e Bari e tra Bitetto e Taranto.