Alfonso Papa condannato a 4 anni e 6 mesi per induzione alla concussione

L’ex parlamentare del Pdl Alfonso Papa è stato condannato a quattro anni e sei mesi di reclusione per induzione alla concussione. La sentenza è stata emessa dalla prima sezione del Tribunale di Napoli. Il Tribunale ha dichiarato prescritti alcuni reati ed ha assolto Alfonso Papa da alcuni capi di imputazione.

L’imputato è stato condannato per due episodi di concussione per induzione ed uno di istigazione alla corruzione. Prescrizione invece per rivelazione di segreto e assoluzione per altri capi di imputazione. Il Tribunale ha disposto l’interdizione per cinque anni dai pubblici uffici. Il pm Henry John Woodcock e Celeste Carrano avevano chiesto otto anni di reclusione. Papa avrebbe chiesto ed ottenuto da imprenditori regali e somme di denaro in cambio di informazioni su indagini a loro carico in alcuni cosi promettendo favori processuali.

“Leggeremo le motivazioni e impugneremo la sentenza. Si era partiti da contestazioni più gravi. Poteva andare peggio, ma poteva andare anche bene”. Così l’avvocato Giuseppe D’Alise, che con il collega Carlo Di Casola difende Alfonso Papa, ha commentato la sentenza. Secondo il penalista nel processo “non vi sono elementi per arrivare a una condanna”.