Alessandra Moretti si dichiara malata ma pubblica le foto della vacanza in India

Malata? Non sembra, a giudicare dalle belle immagini postate da lei stessa sul suo profilo Instagram. Foto che ritraggono Alessandra Moretti in vacanza in India, in mezzo a un gruppo di donne sedute, col capo coperto e in abiti tradizionali, sullo sfondo di un tempio. La capogruppo democratico del Pd in Consiglio regionale del Veneto, nei giorni scorsi, aveva recapitato un messaggio per comunicare la sua assenza nella seduta assembleare dedicata alla discussione della legge di stabilità. Si era detta “malata”. E invece… 

Alessandra Moretti si difende così…

Tende a smorzare ogni possibile polemica il consigliere del Pd veneto Pietro Ruzzante mentre sui media, quella  foto pubblicata dalla stessa Moretti su un social, ha scatenato polemiche enormi sul viaggio in India, con la partecipazione – pare – a un matrimonio, dopo che aveva comunicato al gruppo prima del ponte dell’8 dicembre di essere ammalata e di non poter partecipare ai lavori in aula. Un vento di polemica che la stessa Moretti, ai microfoni di “Radio Capital“, definisce “surreale”. «Ho avuto la febbre, sono partita dopo per l’India per un viaggio programmato da tempo e poi mi sono riammalata lì per alcuni giorni e adesso sto tornando. Mi sembra una cosa surreale che mi debba giustificare. Non siamo in un’aula di tribunale. Trovo davvero surreale questo interesse per il mio stato di salute e per la mia vita privata».

Nessuna sanzione dal Consiglio, ma farà i conti con il Pd 

Sul piano formale, da quanto si apprende in sede consigliare veneta, non ci sarebbe alcun obbligo da parte di un consigliere di comunicare la motivazione della sua assenza ai lavori se non per “missione”. Altra questione potrebbe essere quella dei rapporti interni al gruppo veneto ma, come rileva Bruno Pigozzo, altro consigliere Pd, “domani ci parleremo in maniera tranquilla come abbiamo sempre fatto”.