Tromba d’aria e acqua sul litorale laziale: morti e feriti a Ladispoli e Cesano

Due persone sarebbero rimaste uccise per l’ondata di maltempo a Ladispoli, a nord del litorale romano e a Cesano. Lo si apprende da fonti della Protezione civile. Le due vittime del maltempo che ha investito anche il litorale romano sono un giovane indiano di circa 25 anni morto a Ladispoli e un uomo di 61 anni deceduto a Cesano vicino al lago di Bracciano per la caduta di un albero. Secondo quanto si è appreso il giovane è stato colpito da un cornicione in via Ancona mentre l’uomo è stato schiacciato da un albero in via Senio. Diverse persone ferite, tetti scoperchiati, alberi caduti e allagamenti sul litorale romano colpito nel pomeriggio da una violenta tromba d’aria e un nubifragio. Secondo quanto si è appreso, il 118 ha soccorso diversi feriti: cinque persone residenti in due palazzine danneggiate dalla tromba d’aria a Ladispoli, non sarebbero in gravi condizioni. Mentre alcune persone dell’altro stabile hanno raggiunto l’ospedale con mezzi propri.

La tromba d’aria ha colpito diversi centri

A Cerveteri, sempre sul litorale laziale, invece, il forte vento ha infranto la vetrata di un ristorante e due persone sono rimaste lievemente ferite e trasportate dal 118 in ospedale. Colpita da un albero anche un’ambulanza a Ladispoli e un’auto a Fiumicino. Una palazzina sventrata, case scoperchiate, e ballatoi crollati. Sono decine gli interventi effettuati finora per il maltempo. Secondo quanto si è appreso, ci sono stati disagi anche alla stazione ferroviaria. Danneggiata la caserma dei carabinieri. Sul posto vigili del fuoco, 118 di Roma, carabinieri e polizia.  Secondo quanto riferito da testimoni, al centro di Ladispoli ci sono alberi e cartelli caduti. Anche le auto sono state danneggiate dal fortissimo vento. Circolazione ferroviaria fortemente rallentata inoltre sulla linea Roma-Civitavecchia-Grosseto per la tromba d’aria che ha provocato danni alla linea elettrica e la caduta di oggetti sui binari nella stazione di Ladispoli-Cerveteri. Lo fa sapere Rfi. Il traffico dei treni, che era stato sospeso per circa un’ora, dalle 17 alle 18, è stato parzialmente riattivato su un solo binario e si svolge a senso unico alternato. I tecnici di Rete Ferroviaria sono sul posto per rimuovere gli ostacoli e ripristinare le normali condizioni di circolazione. Danni anche a Roma, e in Toscana, dove un cantiere sull’Arno è stato sgomberato.