Con una rosa Le Pen punta sugli esclusi: così vuole prendersi l’Eliseo

Au nom du peuple, in nome del popolo. Marine Le Pen ha scelto il suo slogan per la campagna delle elezioni presidenziali, il cui primo turno è fissato per il 23 aprile. Vuole parlare a chi vive ai margini della società, agli esclusi, la leader del Front National che però ha inaugurato il suo quartier generale nel triangolo del lusso parigino, al 262 rue du Faubourg-Saint-Honoré, a meno di due chilometri dall’Eliseo, che si trova al numero 55 della stessa via, si legge su “il Fatto quotidiano”.

La rosa sarà il simbolo di “Le Pen 2017”

La sua è una sfida aperta alla droite e alla gauche. Questa volta, sembra dire, la vittoria è a portata di mano. Anche il nome della sede è tutto un programma: L’Escale, cioè lo “scalo” prima dell’Eliseo. Marine Le Pen ci crede. Il contratto di affitto per il locale di 380 metri quadri su due piani scade a scrutinio passato. E perché non crederci? Tutti i sondaggi le assicurano un posto al ballottaggio del 7 maggio. Anche Manuel Valls lo ha confermato al Süddeutsche Zeitungche gli chiedeva se Le Pen può vincere: “Certo, è possibile – ha risposto il premier – Con Marine Le Pen al ballottaggio l’equilibrio della vita politica francese cambierà completamente”.

I simboli: Brigette Bardot e Clint Eastwood

Mercoledì Le Pen ha riunito i giornalisti per inaugurare la sua nuova sede. Alle pareti ha fatto mettere foto di Brigitte Bardot e di Clint Eastwood. C’è il numero due del partito Florian Philippot, il compagno Louis Aliot, la nipotina Marion (che invece era assente all’inaugurazione) e anche il papa, Jean-MarieLePen, con il quale è da tempo in rottura. C’è persino la riproduzione di un’opera di Banksy. Lo street artist non c’entra nulla col FN ma l’operazione di diventare un partito “normale” agli occhi di tutti, è compiuta. E poi dappertutto figura il nuovo logo con la rosa blu. Lo stesso fiore che, in rosso, rappresenta il Partito socialista. Ma la rosa di Marine ha il gambo orizzontale, lungo e sottile, neanche una spina. E anche dello stesso colore, il blu, della destra Les Republicans, che però da tempo lei ha fatto suo. Messo vicino al suo nome da “Blue Marine” e ha già visto che funziona.