Renzi minaccia: «Se perde il Sì, peggio per gli italiani: non è un problema mio»

Il refrain è sempre lo stesso, se perde il sì il diluvio. «Io non sono come i vecchi politici italiani che hanno mantenuto la poltrona per molte decadi». Matteo Renzi, intervistato dalla Cbs a sei giorni dal referendum costituzionale, torna ad agitare lo spauracchio del governo tecnico in caso di sconfitta. «Se perderò il referendum non sarà un problema per me. È un problema per le nuove generazioni di italiani perché è la perdita di un’opportunità».

Renzi: se perdo, peggio per gli italiani

Durante la trasmissione registrata il 10 novembre e andata in onda negli Usa domenica 27  Renzi è apparso arrogante e ultimativo. «Questo non è un referendum che cambia la democrazia ma che riduce la burocrazia. L’Italia è il peggior Paese per burocrazia nel mondo», spiega alla Cbs. Insomma dopo Matteo il diluvio. Alla domanda sulla politicizzazione della scadenza referendaria Renzi ammette di aver sbagliato: «Riconosco l’errore. sono un uomo, posso commettere degli errori…». Dopo due anni e mezzo a Roma da premier –aggiunge – sono assolutamente sicuro del ruolo potenziale del mio paese. Con il sì l’Italia dà il via al futuro. Negli ultimi vent’anni l’italia ha discusso solo del passato. il passato è meraviglioso. ma l’Italia non è solo un museo. l’Italia non è solo il passato». Nella chiacchierata con Cbs il premier ha citato anche Niccolò Machiavelli. «Per gli Italiani è il simbolo della ricerca del potere a ogni costo e per questo Machiavelli è odiato. Ma per me è il simbolo dell’intelligenza degli italiani». Negli ultimi tour elettorali per il sì, nella veste di segretario del Pd, Renzi spara le ultime cartucce nel timore crescente di una vittoria del no, ipotesi avvalorata da tutti i sondaggi demoscopici.

La paura e il kit anti-bufale

Nel match a distanza con Silvio Berlusconi dal salotto di Barbara D’Urso invece ha promesso il kit anti-bufale. « Le abbiamo raccolte tutte e le diffonderemo una per una sui social network, dove spesso ci sono falsi profili che rilanciano argomenti falsi sulla riforma». Nel kit anti «metteremo anche la storia dell’aereo. Dicono “Renzi si è fatto l’aereo”, ma non è mio: ci vanno gli imprenditori a fare le missioni all’estero».