Ohio, killer spara alla Columbus University. La polizia lo uccide (video)

Allarme in un campus universitario a Columbus per la presenza di uno “sparatore attivo”, come lo definisce la polizia: lo ha twittato il servizio di emergenza dello Stato dell’Ohio, invitando a scappare o a nascondersi. Ingente il dispiegamento delle forze di polizia che, dopo aver isolato la zona, hanno setacciato il campus, che è frequentato da ben 60mila studenti, in particolare l’edificio di scienze e ingegneria. Finora nessun commento da parte delle forze dell’ordine. L’allarme (con l’invito a scappare, nascondersi o, come ultima spiaggia, a lottare) è stato dato dall’università e rilanciato dallo Stato dell’Ohio. La polizia di Columbus ritiene di aver ucciso uno dei sospetti dell’attacco alla State University, e la presenza di un secondo sparatore è smentita. L’allarme è finito in tarda serata con la morte del kille. Secondo la televisione locale 10tv, ci sarebbero almeno otto feriti, sette dei quali in condizioni stabili e uno grave. Secondo testimonianze, il killer era fuori di sé, e gli studenti sono scappati per tutto il campus rifugiandosi nelle aule e nella mensa.

Il killer dell’Ohio è stato ucciso

Come si ricorderà, nel febbraio scorso nella stessa città un uomo di origine somala entrò in un ristorante brandendo un machete con cui ha ferito quattro persone prima di fuggire a bordo di un’auto. Fermato dagli agenti, fu ucciso dopo una colluttazione. Secondo i media Usa l’uomo sarebbe di origini somale, mentre i proprietari del locale di origini israeliane. L’aggressore attaccò a colpi di machete alcuni degli avventori che si trovavano nel locale, il Nazareth and Deli Restaurant. E sempre oggi, sempre negli Usa, una persona è morta e altre 9 sono rimaste ferite in una sparatoria avvenuta nel quartiere francese di New Orleans. Lo riferiscono i media americani che citano la polizia. «Dieci persone sono state colpite su Bourbon Street. Una di loro è deceduta a causa delle ferite riportate», ha twittato il dipartimento di polizia di New Orleans. Al momento non sono disponibili altri dettagli.