Neonata di poche ore abbandonata su un marciapiede. Si cerca la mamma

Una neonata di poche ore è stata abbandonata a Villa Literno, nel Casertano. La piccola è stata lasciata sul marciapiede avvolta in una coperta e posta dentro una scatola. A notarla è stato un cinquantenne commerciante, titolare di un negozio di frutta e verdura. L’uomo appena ha individiato la bimba ha immediatamente informato i carabinieri. I militari hanno prelevato la neonata, di carnagione chiara, con il cordone ombelicale legato con laccio di scarpe, portandola d’urgenza nella Clinica Pineta Grande di Castel Volturno. La bimba è in buono stato di salute.

Neonata abbandonata, le indagini dei carabinieri

I carabinieri stanno setacciando l’intera area al fine di verificare la presenza, nella zona, di sistemi di video sorveglianza. Ciò al fine di consentire l’individuazione di chi ha abbandonato la neonata. La bambina è stata affidata all’assistenza del personale sanitario della clinica. È il secondo caso di abbandono di un neonato che si verifica a Villa Literno nel giro di un anno. Ad aprile del 2015 un altro bambino appena nato fu ritrovato con le stesse modalità, all’esterno di un bar. Come si legge su Repubblica.it gli investigatori ritengono che la neonata possa essere stata concepita da qualche immigrata che lavora nelle campagne la cui presenza in città è abbastanza numerosa.