Modello Vendola: coppia gay italiana ottiene due gemelli da una californiana

Una coppia gay del Friuli Venezia Giulia, composta da due papà, ha avuto due figli grazie al ricorso alla “surrogacy” in California (USA). Pietro e Attilio (nomi di fantasia), da 18 anni insieme e sposati all’estero da un anno, dieci giorni fa sono diventati i papà di Mattia e Silvia, due gemelli dati alla luce da Sharon, giovane californiana, già madre di due figli. La coppia (un libero professionista e un impiegato) hanno conosciuto prima una donna che ha donato gli ovociti, e poi un’altra che ha deciso di aiutare la coppia attraverso la “gestazione per altri”, prevista e normata dalla legislazione statunitense, portando avanti la gravidanza. I due bambini stanno bene. 

Il modello Vendola sull’utero in affitto

Il bambino friuliano ottenuto grazie alla pratica dell’utero in affitto ricalca l’esperienza di Nichi Vendola, ex governatore della Regione Puglia, con il suo compagno canadese. Dall’aiuto di una mamma americana era nato Tobia, a Sacramento, il 27 febbraio scorso. A portare a termine la gravidanza era stata Thelma, assistente sociale americana, già madre di tre bambini. Nel giugno scorso il rientro in Italia.  Stando a quanto riportato dal Corriere, Nichi Vendola avrebbe espresso il desiderio di avere anche una bambina: «Ora per Tobia Antonio ci vorrebbe una sorellina». E, a detta del fratello Vincenzo, non sarebbe stata una battuta…