Migranti, la Meloni accusa: «La politica di Alfano causa invasione e morti»

Migranti, sbarchi senza fine, tensioni e vittime. La situazione è sempre più grave. «Alfano continua a difendere la sua folle politica delle porte aperte a tutti che è la causa dell’ invasione di clandestini che sta subendo l’Italia, ma anche causa delle migliaia di morti in mare», scrive Giorgia Meloni sulla sua pagina Facebook.

Giorgia Meloni e la ricetta sui migranti

«I barconi dei disperati rischiano il naufragio per colpa del messaggio criminale lanciato dal duo Renzi-Alfano. Voi partite, poi arriverà qualche nave della nostra Marina militare a salvarvi», aggiunge la leader di Fratelli d’Italia. «La nostra ricetta è molto semplice: blocco navale al largo delle coste libiche per impedire ai barconi di partire. Zero sbarchi e zero morti in mare. Ma così si azzererebbero anche gli utili delle cooperative amiche dei partiti di governo». Alfano continua su una strada sbagliata, come provano le sue parole: «Il nostro obiettivo – dice il ministro dell’Interno – deve essere l’equa distribuzione dei migranti che vengo accolti: e questo vale per ogni fascia d’età. Al momento non ci sono regioni sovraccariche, ma si verifica che alcuni Comuni rifiutino l’accoglienza e questo determina difficoltà per gli altri. Non credo, ad esempio – conclude – che un Comune di mille abitanti non possa essere chiamato ad accogliere due migranti, che siano adulti, minori non accompagnati o componenti di una stessa famiglia».