Marion Le Pen a Firenze il 25 novembre: «Una nuova Europa è possibile»

Marion Le Pen a Firenze venerdì 25 novembre. La vicepresidente del Front National parteciperà a un incontro dal titolo “Una nuova Europa è possibile” organizzato da Fratelli d’Italia e Lega Nord, in collaborazione con “Il Talebano.com” e “Barbadillo.it”, che si terrà alle ore 18 presso l’Auditorium al Duomo (Firenze, via de’ Cerretani 54r). Per i capigruppo dei due partiti – Giovanni Donzelli e Manuel Vescovi – è un appuntamento importante per porre le basi di una svolta politica e contenutistica in Italia, sull’onda del vero rinnovamento anche alla luce della svolta negli Stati Uniti.

La visione di Marion Le Pen

Marion Le Pen interpreta infatti una visione completamente diversa nei rapporti internazionali, a cominciare dai rapporti con la Russia. Durante la sua visita a Mosca ha auspicato una «alleanza tra Francia e Russia in quanto il destino e la storia di queste due nazioni è Comune». Marion Le Pen ha tenuto un discorso durato 30 minuti rivolto agli studenti dell’Istituto di Stato delle Relazioni Internazionali di Mosca, sottolineando tra l’altro che l’attuale diplomazia francese è «eccessivamente sbilanciata» e sottoposta fortemente all’influenza di Bruxelles, «dominata dagli interessi finanziari» se «riorganizzeremo una collaborazione bilaterale seria tra Francia e Russia il mondo sarà più equilibrato, più giusto e più rispettoso della nostra sovranità e la nostra rispettive identità». Per Marion Le Pen, «di fronte alla standardizzazione del mondo e multiculturalismo, la Russia è un partner chiave, perché è in grado di difendere le sue radici».