L’abbazia di Westminster tutta rossa. Contro le persecuzioni anticristiane

L’abbazia di Westminster illuminata di rosso. Tutta di rosso per un’iniziativa che le autorità religiose britanniche hanno indetto contro le persecuzioni anti-cristiane. Una iniziativa clamorosa che segue  l’illuminazione di rosso di Fontana di Trevi a Roma e della statua del Cristo Re ad Almada in Portogallo. Ieri è stata la volta di Westminster a Londra. L’Abbazia, la Cattedrale e poi la sede del Parlamento sono state illuminate di rosso porpora, per ricordare al mondo il dramma della persecuzione anticristiana e le violazioni della libertà religiosa. “È stato un momento indimenticabile!” ha dichiarato Alessandro Monteduro, Direttore di ACS-Italia, commentando l’iniziativa di Aiuto alla Chiesa che Soffre nel Regno Unito. “Ieri è stato il Red Wednesday, in onore delle donne e degli uomini che, in ogni parte del mondo, soffrono persecuzioni, discriminazioni o atti di intolleranza solo perché vogliono vivere pubblicamente la loro fede”, ha proseguito Monteduro. L’auspicio è che “crolli il muro del silenzio. Non è accettabile che questo tema sia praticamente assente dal dibattito pubblico. Continueremo a sensibilizzare Istituzioni e opinione pubblica, e a sostenere concretamente, con i nostri progetti, i fratelli perseguitati e oppressi. Ieri a Westminster è stata scritta una bella pagina: confidiamo in una vasta eco internazionale”, ha concluso.