Incidente stradale a Palermo: l’auto si ribalta, tre giovani morti nell’impatto

Altra strage sulle strade, altre giovani vite stroncate. Un’auto”sparata” a tutta velocità. Forse per questo tre ragazzi sono morti e un quarto è in fin di vita. È il tragico bilancio di un incidente stradale avvenuto in nottata sulla statale 185 nei pressi di Pioppo, una frazione di Monreale, alla periferia di Palermo. I quattro, tutti non ancora ventenni, viaggiavano su una Opel Corsa che è uscita fuori strada, forse a causa dell’alta velocità, schiantandosi contro un muro.

Nell’incidente stradale tre sono morti subito

L’incidente stradale è stato violentissimo. Nell’impatto sono morti Angelo Marceca, diciannove anni, che era alla guida, Giosuè Guardì e Giacomo Guardì, rispettivamente di sedici e diciannove anni. Un quarto giovane, D. L. G. anche lui di diciannove anni, che viaggiava con le tre vittime, è ricoverato in condizioni gravissime all’ospedale Civico. Due dei ragazzi sono morti sul colpo, il terzo al pronto soccorso dell’Ingrassia, dove era arrivato in condizioni disperate. Dai primi rilievi sembra che l’Opel Corsa, poco dopo le 23, sia uscita di strada a causa della velocità e si è più volte ribaltata, finendo la corsa contro un muro di recinzione. L’utilitaria si è ridotta a un ammasso di lamiere. Il gruppo di amici, tutti residenti a Pioppo, aveva deciso di fare un giro nei dintorni dell’abitato. Decine i residenti accorsi sul luogo dello schianto, che hanno tentato di soccorrere i giovani. Ma per estrarre i corpi è stato necessario l’intervento dei vigili del fuoco.