I mille giorni di Renzi, Rampelli: «I dati economici lo sbugiardano» (Video)

Sono i «parametri economici», non le opinioni politiche, a dire che il governo Renzi è stato un fallimento e un ostacolo alla ripresa italiana. In occasione dei mille giorni di permanenza del premier a Palazzo Chigi, lo sottolinea il capogruppo di Fratelli d’Italia alla Camera Fabio Rampelli, invitandogli italiani a non farsi ingannare dal trionfalismo del governo. E a cogliere l’occasione offerta dal referendum costituzionale del 4 dicembre, quando con un No si potrà liberare il Paese «da questa specie di ipoteca – sottolinea Rampelli in un video dell’agenzia Vista – messa da un governo non voluto dal popolo, ma dai poteri forti».

Rampelli: «La manovra? Solo un po’ di marchette»

In un altro filmato, poi, Rampelli entra nel merito della manovra, ricordando che è «l’ennesima fatta in deficit, quindi senza che venga aggredito il debito pubblico e senza copertura». Ne deriva il rischio fortissimo che le «clausole di salvaguardia», ovvero le accise su benzina e alcol e il temuto aumento dell’Iva, vengano solo «procrastinate di un anno». «Tutti i nodi strutturali – chiosa quindi l’esponente di FdI – vengono completamente ignorati per fare un po’ di marchette a destra e sinistra, in perfetto stile renziano».