Giappone, ancora paura, auto e camion sbalzati: le immagini del sisma

 

 

Ancora paura in queste ore in Giappone, dove il sisma del 7.3 della scala Richter ha colpito la zona di Fukushima, dove nel 2011 si verificò il più grave disastro nucleare degli ultimi anni e uno tsunami che causò migliaia di vittime. . Il terremoto ha colpito la costa orientale nipponica e ha fatto scattare l’allerta tsunami, poi rientrata. Pewr fortuna non ci sono vittime. In seguito agli eventi l gestore dell’impianto nucleare di Fukushima, lo Tokyo Electric Power (Tepco), ha riferito che l’approvvigionamento del liquido di raffreddamento nel reattore numero 3 ha subito un’interruzione di circa 60 minuti, senza però causare un aumento considerevole della temperatura. Maggiori accertamenti sono tutt’ora in corso. 

Rientra l’allerta tsunami

L’Agenzia meteorologica del Giappone ha ridotto le probabilità che possa verificarsi uno tsunami  Un avviso alla cautela è ancora valido per le zone costiere di Miyagi e Fukushima, così come per le prefetture di Iwate e Ibaraki. Ai residenti del litorale centro orientale è ancora consigliato di rimanere nelle zone collinari, mentre la autorità continuano a monitorare i movimenti delle correnti marine.