Gasparri a Renzi: «Perché non parlasti quando il Cav denunciò l’arroganza Ue?»

La nuova performance del premier sull’Europa ha il sapore di un’altra sceneggiata. L’ennesima, fatta sempre per propaganda politica e sulla pelle degli italiani. E scatena la reazione di Maurizio Gasparri, Forza Italia. «Con l’acqua alla gola, Renzi si conferma sempre più disperato», dice infatti il vicepresidente del Senato. «Ha addirittura tolto la bandiera europea alle sue spalle a Palazzo Chigi per ostentare strumentalmente in tv una serie di tricolori ed ergersi a campione della Patria. In realtà è un truffatore».

Maurizio Gasparri: Renzi fa solo chiasso

«Non ha il potere – aggiunge Gasparri – di porre il veto sul bilancio europeo in questa fase di discussione. Lui e tutti gli esponenti del Pd tacquero quando un leader di ben altro spessore, Berlusconi, denunciò la protervia europea e i programmi economici di austerità pagandone le conseguenze con l’estromissione anti democratica dal governo e perfino dal Parlamento. Renzi fa solo chiasso per coprire i conti falsi dell’Italia. In preda al panico perché sta per perdere il referendum, promette tutto a tutti. Firma protocolli ovunque, annuncia cose impossibili, specula perfino sul terremoto e sull’immigrazione per avere più soldi da elargire con una maxi operazione di voto di scambio», conclude Gasparri. «Renzi è un bugiardo. Il No lo cancellerà».