Ecco la classifica dei migliori licei: la nuova edizione di Eduscopio.it

E online l’Edizione 2016 di Eduscopio.it, il portale della Fondazione Agnelli con i dati aggiornati e le graduatorie delle scuole superiori che meglio preparano agli studi universitari o al lavoro dopo il diploma. Scegliere e orientarsi nella scelta per famiglie e studenti è possibile gratuitamente, cliccando sulla regione di pertinenza e poi sulla città, seguendo l’itinerario suggerito sul sito che sta diventando da due anni a questa parte un punto di riferimento imprescindibile.

La classifica di Eduscopio città per città

Il Tasso e il Mamiani a Roma, il Parini e il Berchet a Milano.  Sono sempre questi i licei storici migliori in Italia. L’Istituto di ricerca ha vagliato 4.378 scuole e ascoltato 700 mila studenti. La ricerca rileva dunque come in testa rimangano salde le scuole pubbliche e in particolare i licei storici anche se in Lombardia il primato spetta ad un liceo paritario e cattolico: il Sacro Cuore. Una novità è anche il successo dei licei scientifici con le scienze applicate al posto del latino. Dunque tra le scuole di “successo”, quelle cioè selezionate in base ai risultati universitari degli studenti, a Torino in testa troviamo per i licei classici il Cavour e l’ Alfieri, per lo scientifico l‘Umberto I e il Galileo Ferraris.

Genova, Firenze e Milano

A Genova per il classico troviamo il lieo Mazzini e l’Andrea Doria, per lo scientifico il Cassini e il Lanfranconi; a Firenze il Dante Alighieri e il Michelangiolo e per lo scientifico il Leonardo da Vinci e il Machiavelli; a Bologna per il classico eccellenze sono il Luigi Galvani e il Marco Minghetti, mentre  per lo scientifico troviamo l’Enrico Fermi e il Luigi Galvani; a Milano abbiamo il Sacro Cuore e il Giosuè Carducci e per lo scientifico l’Alessandro Volta e ancora il Sacro Cuore.

Venezia, Napoli e Palermo

A Venezia i migliori licei classici sono il Franchetti e il Marco Polo, per lo scientifico il Morini e Franchetti; a Roma si riconfermano i classici Mamiani e Tasso, per lo scientifico Mamiani e Righi; a Napoli al top ci sono l’ Umberto I e il Sannazaro, per lo scientifico il Mercalli e  il Vittorio Emanuele; a Palermo c’è l’Umberto I e il Garibaldi, per lo scientifico gli istituti Cannizzaro e Mazzarello.

Dalla nascita di Eduscopio.it, a fine 2014, fino a oggi circa 500mila utenti  hanno visitato Eduscopio.it, consultando oltre 2 milioni di pagine, numeri che testimoniano la grande domanda di informazione e trasparenza da parte delle famiglie sulla qualità delle scuole secondarie di secondo grado peri loro figli.Per l’edizione di quest’anno sono stati  analizzati i dati di quasi un milione di diplomati italiani in tre successivi anni scolastici (2010/11, 2011/2012 e 2012/2013) e sulla base di questi propone in modo semplice e trasparente informazioni utili a capire se la scuola superiore dove questi studenti hanno preso la maturità ha svolto un buon lavoro. Il Portale è anche una risorsa utile per i docenti e i presidi, con dati e informazioni per sapere che cosa hanno fatto i loro diplomati dopo la maturità.