Celibato addio? Il Papa va a trovare gli ex preti che hanno messo su famiglia

Il Papa vuole attenuare il rigore della Chiesa in fatto di celibato dei sacerdoti? Oggi Bergoglio ha compiuto un gesto senza precedenti per un Papa, un gesto che farà sicuramente discutere. E non soltanto dentro la Chiesa. Nel pomeriggio, infatti, Papa Francesco ha lasciato Casa Santa Marta per recarsi a Ponte di Nona, quartiere all’estrema periferia di Roma est. In un appartamento, il Papa ha incontrato sette famiglie, tutte formate da giovani che hanno lasciato, nel corso di questi ultimi anni, il sacerdozio.

Un altro capitolo della “rivoluzione” del Papa?

Il Papa, fa sapere la Sala stampa vaticana, ha inteso offrire un segno di vicinanza e di affetto a questi giovani che hanno compiuto una scelta spesso non condivisa dai loro confratelli sacerdoti e familiari. Non mancheranno sicuramente le critiche dei tradizionalisti, da un lato, e gli elogi dei “progressisti”, dall’altro. Difficile dire se ci troviamo di fronte a un gesto che rappresenta  il segnale che la Chiesa si accinge ad affrontare il delicatissimo tema del celibato dei preti. Però il significato di apertura è indubbio. E il Papa aggiunge un altro capitolo alla “rivoluzione” che sta promuovendo da tempo all’interno della Chiesa. Si tratta di una rivoluzione, però, al momento solo “comunicativa”. Ma la “comunicazione” di un Papa presenta un impatto sulle coscienza molto più forte di qualsiaso altro soggetto, laico o religioso che sia.